I VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA SRT E L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA DELLE CONNECTED CAM.

 

Le Connected Cam di JVC consentono un flusso di lavoro video veloce e potenziato, leggero e flessibile rispetto alle configurazioni tradizionali che si basavano su microonde ENG e zaini IP. Tutto ciò può accadere grazie allo sviluppo tecnologico e all’introduzione dell’innovativo protocollo SRT (Secure Reliable Transport).

Per adeguarsi alle nuove esigenze di produzione e streaming espresse dai professionisti del settore, la JVC ha lanciato nel 2019 le Connected Cam della serie GY-HC500-550 e 900. Con un corpo macchina compatto, robusto e resistente sono progettate appositamente per adattarsi al meglio a eventi dal vivo e ideali per la trasmissione di news. Offrono uno streaming end-to-end conveniente, basato su tecnologia SRT.

Il protocollo SRT è un’importante innovazione tecnologica che permette di trasportare video open source e consente la distribuzione in alta qualità, sicurezza e con una bassa latenza. Offre la miglior qualità video in Live – anche operando su reti con bassa capacità di banda – grazie all’ottimizzazione delle prestazioni di streaming, con flussi protetti e di facile attraversamento del firewall.

Inoltre, la tecnologia SRT fornisce la sicurezza, la resilienza e la regolazione dinamica degli end-point, in base allo stato della rete; il tutto in tempo reale così da garantire in ogni momento e su ogni canale la miglior qualità possibile.

Il protocollo SRT è integrato e viene regolato per prestazioni e qualità del flusso ottimali in modo dinamico.

L’implementazione della tecnologia SRT sulle camere JVC, permette di garantire l’operatività una perfetta Remote-Production.

Si ottiene così una maggiore stabilità, una qualità di trasmissione video ottimale sulla rete, resiliente a congestioni, jitter elevati e perdita di pacchetti. Tramite il FEC (Forward Error Correction), fornisce dati ridondanti al flusso, permettendo così di recuperare i pacchetti perduti a causa di una connessione poco stabile o problemi di rete e, grazie all’ARQ (richiesta di ripetizione automatica), i pacchetti corrotti vengono scartati e riproposti automaticamente.

Garantisce inoltre una protezione ulteriore per il canale video da accessi non consentiti, fornendo una maggior sicurezza durante lo spostamento dei video sulle reti pubbliche. Il decoder SRT infatti, accetta solo flussi con ID stream specificato dal codificatore incorporato, gli altri vengono automaticamente ignorati. L’intero flusso SRT è crittografato con l’estensione di settore standard AES-128/256 e la password è richiesta sia per la codifica che per la decodifica dei dati.

La tecnologia SRT la possibilità di sincronizzare più telecamere con TC e server NTP tramite LAN o connessione Wi-Fi, incorporando gli stream per il REMI (cabina di regolazione e misura). Se combinato con gli switcher Connected Cam KM-IP6000/KM-IP4100, è possibile avere una sincronizzazione multi-camera utilizzando Network Time Protocol. L’NTP infatti viene usato per la sincronizzazione delle telecamere al posto delle tradizionali connessioni.

Inoltre, quando la telecamera è connessa in IP, le operazioni possono essere controllate a distanza tramite LAN wireless o da un qualsiasi device. Ciò permette di lavorare in smart working in modo più agile. Le funzioni di controllo remoto includono le impostazioni dell’obiettivo e della telecamera, la connessione IP e le pre-impostazioni dello zoom.

Infine, grazie alla funzione FTP automatica, è possibile caricare una clip registrata senza aprire la schermata del menu.

Tutte queste tecnologie sono disponibili da subito sui modelli JVC GY-HC500E, GY-HC550E, GY-HC900E ed è possibile scaricare il nuovo firmware come download gratuito dal sito:

HC500 V0202: https://it.jvc.com/pro/ccr/hhc/GY-HC500E/

HC550 V0202: https://it.jvc.com/pro/ccr/hhc/GY-HC550E/

HC900 V4.10: https://it.jvc.com/pro/ccr/eng/GY-HC900CHE/

 

Articolo precedenteMR TELECOM & BROADCAST SERVICES FORNISCE LA SOLUZIONE PER IL PASSAGGIO AL DVB-T2 ALL’OPERATORE DI RETE PUBBLICO
Articolo successivoCORTI…IN VIAGGIO: IL CONCORSO PER GIOVANI REGISTI