MONACO 2022: GLI INCREDIBILI NUMERI DI RIEDEL

197

Riedel Communications ha annunciato che la società ha fornito al Comitato Organizzatore Locale (LOC) di Monaco 2022 comunicazioni, trasmissioni e supporto IT per gli eventi per i Campionati Europei 2022, che si sono svolti dall’11 al 21 agosto a Monaco. I tecnici Riedel hanno posato più di 1.600 km di fibra per stabilire una solida infrastruttura di rete per l’evento, mentre la piattaforma AV distribuita MediorNet dell’azienda ha fornito l’instradamento e l’elaborazione del segnale e la sua matrice digitale Artist e i sistemi di interfono wireless Bolero hanno fornito comunicazioni affidabili per le troupe di produzione.

Riunendo i campionati esistenti dei principali sport europei in un unico evento multi-sport – il più grande che si è svolto in Germania dalle Olimpiadi estive del 1972 – i Campionati Europei hanno visto la partecipazione di oltre 4000 atleti provenienti da 50 paesi che si sono sfidati in 175 medaglie in nove sport olimpici. L’evento di 11 giorni – per il quale il LOC è stato l’emittente ospitante – si è tenuto presso il Parco Olimpico di Monaco, oltre ad altri luoghi in tutta la città, tra cui Königsplatz e Odeonsplatz. L’apertura ufficiale, a differenza delle tipiche cerimonie di apertura, è stata un festival colorato che ha portato artisti come Marteria e Moop Mama a fan e appassionati di sport da Monaco e oltre, gratuitamente e proprio nel centro della città.

“Il LOC aveva obiettivi molto ambiziosi per quanto riguarda la visibilità dei campionati e il coinvolgimento del pubblico in loco a Monaco, così come per i milioni di spettatori a casa, tenendo d’occhio i budget disponibili. Ma con la nostra combinazione flessibile e scalabile di MediorNet IP e artista, siamo riusciti a implementare una soluzione unificata conveniente per dati, intercomunicazione, video e audio, collegando tutte le sedi in un’unica rete globale”, ha dichiarato Marc Schneider, Executive Director Global Events, Comunicazioni Riedel.

Felix Demandt, Senior Project Manager di Riedel, ha aggiunto: “Per i Campionati Europei 2022, le tecnologie Riedel hanno supportato le comunicazioni, la trasmissione e l’IT, tutti elementi ugualmente importanti – poiché nessuna di queste aree funziona senza le altre – e funzionanti sulla stessa infrastruttura. Quindi, indipendentemente dal modo in cui il personale di produzione si scambiava informazioni, parlando tramite intercom, inviando segnali dal punto A al punto B, utilizzando Internet o semplicemente stampando un programma, le nostre soluzioni erano coinvolte”.

Felix Demandt – Senior Project Manager – RIEDEL ...

Felix Demandt, Senior Project Manager di Riedel

All’Olympic Park, Riedel ha distribuito tre linee Internet da 10 Gbit alle aree di produzione, media/stampa e commenti, fornendo al contempo una WLAN con oltre 300 punti di accesso. Per le comunicazioni della troupe di produzione, l’azienda ha installato una rete intercom a matrice digitale Artist composta da 10 nodi intercom Artist-64 e 11 Artist-1024, con 450 SmartPanel per il controllo situati in varie sale di controllo. La piattaforma Artist si è integrata perfettamente con il sistema di interfono wireless Bolero di Riedel, che consisteva in oltre 400 marsupi wireless Bolero e 168 antenne nelle aree evento e produzione ospitante. Inoltre, nella produzione sono state utilizzate 2.500 radio, che Riedel ha supportato installando nove sistemi radio TETRA.

L’installazione MediorNet di Riedel è stata il cuore della distribuzione del segnale per i Campionati Europei. Il sistema era costituito da oltre 250 nodi inclusi dispositivi MicroN e MicroN UHD, oltre a 11 frame VirtU per l’elaborazione del segnale multimediale e la conversione da SDI a IP. Controllato centralmente dal Technical Operation Center (TOC), il sistema è stato utilizzato per fornire i segnali ai detentori dei diritti nell’International Broadcast Center (IBC) e nelle sedi del Parco Olimpico. Inoltre, i segnali unilaterali e le linee host sono stati trasmessi a sedi esterne, che sono state collegate in modo ridondante tramite fibra spenta. Quattro tecnici Riedel erano sul posto in ciascuna di queste sedi per gestire la produzione dell’evento per gli spettatori.

“Riunire i Campionati Europei è stata un’impresa enorme che abbiamo iniziato a pianificare più di un anno e mezzo fa e che ha portato a termine un team di 96 dipendenti a Monaco”, ha aggiunto Demandt. “La sola dorsale IT per le comunicazioni consisteva in oltre 600 switch e in ogni sede erano necessari da 20 a 25 nodi MediorNet, con sedi più grandi che ne richiedevano ancora di più. Inoltre, la configurazione del sistema Bolero e degli Artist SmartPanels era un compito enorme da gestire in anticipo.”

“Fortunatamente, i nostri sistemi erano collegati al Riedel Operation Center (ROC) di Wuppertal, che ci ha fornito l’accesso a ulteriori know-how e risorse dalla nostra sede centrale. E i risultati parlano da soli. L’evento è stato un enorme successo per il LOC e siamo stati in grado di fornire alle troupe di produzione comunicazioni affidabili e connettività Internet, mentre le larghezze di banda di 200 Gbit hanno offerto alle emittenti un’eccezionale flessibilità nel fornire l’evento agli spettatori a casa”.