MARCO BARVI
CEO M. B. SYSTEM 2000

395

Com’è partito questo progetto, per ciò che riguarda la MBS?

Il Vaticano aveva l’esigenza di realizzare la nuova MCR-Master Control Room.
Con la Professional Show, abbiamo iniziato prima la progettazione e poi la realizzazione di quest’opera, se vogliamo unica nel suo genere, perché comunque si colloca all’interno di una struttura storica che la palazzina Leone XIII, dentro la città del Vaticano.

Una breve presentazione della MB System?

La MB System è un’azienda che si occupa sia della progettazione sia della system integration, quindi della realizzazione delle opere sviluppate all’interno della azienda stessa. Ci occupiamo, ovviamente, sia della parte di progettazione broadcasting sia della parte di progettazione architettonica degli ambienti.

Quali sono state le principali richieste che vi sono arrivate?

L’obiettivo principale era quello di realizzare una struttura con due ambienti separati, ma adiacenti: una master control video e una master control audio, isolate acusticamente, ma comunque contigue, in modo che gli operatori potessero interagire visivamente.
Infatti, il progetto prevede una finestratura principale lunga circa otto metri, con l’integrazione di un vetro acustico di più di 5 centimetri, dal peso di circa una tonnellata, che divide i due ambienti.

Quali sono state le difficoltà nella realizzazione di questo progetto?

Questo è un sistema innovativo: è una delle prime master control room realizzate a Roma basate sul nuovo protocollo 2110.
Il requisito fondamentale era anche quello di creare un ambiente accogliente, che non avesse l’effetto di soffocamento, tipico delle regie audio.
Questo è un ambiente diverso, dove il personale tecnico del Vaticano passa molte ore; quindi bisognava creare degli ambienti che fossero confortevoli.
Il risultato, quindi, è stato quello di progettare, e poi realizzare, questi ambienti con particolari tecnologie.
Come questi pannelli installati nella parte alta, fonoassorbenti, realizzati su misura, in legno nobilitato e microforato; questo, in connubio con tutta la tecnologia che gestisce la piattaforma audio-video. Quindi,  dai sistemi tecnologici di canalizzazione, alla parte di distribuzione dell’energia elettrica, a tutta la parte di controllo e monitoraggio video e audio. .  È stato un progetto veramente molto interessante. Direi un fiore all’occhiello sia per la MB System sia per la Professional Show.