DEJERO ENTRA CON DECISIONE NEL 5G

121

Dejero sta adottando l’ultima generazione di tecnologia di comunicazione mobile. All’IBC, l’azienda canadese presenta i suoi nuovi trasmettitori mobili EnGo 3 e EnGo 3x 5G con gateway Internet integrato, insieme al suo nuovo ricevitore WayPoint 3.

Rob Waters, Global Director Sales di Dejero, ha dichiarato che l’azienda era in qualche modo in ritardo con il lancio dei suoi prodotti 5G rispetto ad altri. Tuttavia, questa è stata una mossa decisa a tavolino poiché Dejero si è presa il tempo per imparare quali sarebbero stati i reali requisiti per il 5G. Ecco le sue parole:

“Volevamo imparare cosa richiedeva veramente il mercato. Volevamo lavorare con i nostri clienti per trovare le soluzioni giuste per loro. E allo stesso tempo, altre tecnologie stavano cambiando intorno ad esso. Volevamo lavorare con alcune persone come Intel, per assicurarci di fornire il giusto livello di prodotto”, ha affermato Waters.

I trasmettitori EnGo 3 e EnGo 3x sono progettati con la nuova architettura dell’antenna RF e 4×4 MIMO. Waters ha sottolineato che l’uso di quattro antenne “consentirà prestazioni superiori”.

Dejero fornisce anche dispositivi di aggregazione di rete GateWay progettati per fornire connettività affidabile per voce, video e dati in ambienti nomadi o mobili, oltre ad aggiungere connettività wireless a postazioni fisse.

Di recente, l’azienda è passata da Windows al sistema operativo Linux, “che offre ai nostri principali clienti broadcast significativi miglioramenti della sicurezza”, ha affermato Waters. Dejero continuerà a supportare i prodotti Windows in futuro.

Ha anche affermato che il passaggio a Linux “ci consente di utilizzare la nostra connettività, già sviluppata per altri prodotti”. Ad esempio, i nuovi prodotti EnGo presentano una “modalità Gateway” per la connettività wireless a banda larga e uno zaino modificato con telecomando cablato. “Questo consente al dispositivo di lavorare come un enorme hotspot di connettività Internet”.