MICRO SALON 2022, UN GRANDE SUCCESSO DELL’AIC

298

Abbiamo intervistato Daniele Nannuzzi, presidente dell’AIC, che anche quest’anno ha portato a casa un grande successo. Una manifestazione che ha visto coinvolte molte Aziende che operano nel settore Cinetelevisivo in Italia e non solo.

Presidente, cosa dire al termine di questa manifestazione? 

“Siamo tornati a casa, siamo tornati a Cinecittà. Dopo un po’ di peripezie e dopo la pandemia che ci ha rallentato sicuramente.

Adesso siamo a casa un’altra volta in questa location meravigliosa che è questa Basilica

Aemilia e siamo tutti felici. Sono felici e soddisfatti anche gli espositori.

Questo mi riempie di gioia perché organizzare il Micro Solon non è un’impresa facile e ora che vediamo i risultati del nostro lavoro, la riuscita finale di tanto sforzo, sono strafelice. C’è stata un’affluenza incredibile, quasi non si cammina tra gli stand.

Abbiamo avuto anche una grande affluenza professionale, di operatori del mercato è questo è un dato molto importante per i nostri espositori”.

C’è qualcuno che desidera ringraziare al termine di questa bella manifestazione?

“Si, certamente, voglio ringraziare innanzitutto le Aziende che hanno creduto in questo progetto e hanno aderito a questa iniziativa. Ci sono circa 50-60 Stand presenti e purtroppo lo spazio di quest’anno non ci ha permesso di accoglierne altri, cosi che abbiamo dovuto lasciare fuori alcune Aziende che desideravano partecipare a questa edizione. Per il prossimo anno però ci stiamo organizzando, sempre a Cinecittà, per una location più grande ed un numero maggiore di operatori presenti.

E poi voglio ringraziare Simone Marra, è stato lui il grande organizzatore ed è lui che si è assunto l’onere più gravoso e faticoso”.

Cosa avere in progetto di fare per il 2023?

“Stiamo già lavorando per l’edizione del Microsalon 2023. Pensiamo, se sarà possibile, di utilizzare ancora questa bella location. Ci piacerebbe organizzare la nuova edizione in primavera, tra aprile e maggio. Vedremo se sarà possibile.

Data la quantità di richieste, dobbiamo ampliare l’area espositiva. Ci piacerebbe avere due aree, una dedicata agli apparati di produzione e l’altra orientata alle luci. Ci stiamo lavorando”.

Cosa dire per salutarci.

“Un grazie a tutti per la presenza e il supporto, grazie agli espositori, grazie al pubblico che è stato numerosissimo e che poi è il nodo focale del Microsalon.

Grazie a tutti i collaboratori che hanno compiuto un grande sforzo per la riuscita ed il successo di questa edizione. Arrivederci all’edizione del 2023”.