SONY FR7, LA PRIMA TELECAMERA PTZ AL MONDO FULL-FRAME, OTTICA INTERCAMBIABILE E FUNZIONI REMOTE

101

Sony annuncia l’ultimo componente aggiunto alla propria Cinema Line, la ILME-FR7, una telecamera E-mount con ottica intercambiabile con sensore dell’immagine full-frame e funzione pan tilt zoom (PTZ) incorporata. Il suo versatile telecomando e le sue caratteristiche cinematografiche aprono possibilità creative per le riprese in studio, le produzioni live e la cinematografia.

SONY LANCIA FR7, LA PRIMA TELECAMERA PTZ AL MONDO CHE COMBINA UN SENSORE FULL-FRAME, OTTICA INTERCAMBIABILE E FUNZIONI DI RIPRESA REMOTA

La nuova telecamera Sony PTZ Cinema Line apre nuove possibilità creative e cinematografiche per i creatori di contenuti, dai filmmaker a produttori di eventi dal vivo o video musicali

Un sensore dell’immagine full-frame ad altre prestazioni e il taglio espressivo dell’ampia gamma di ottiche E-mount di Sony operano insieme al controllo pan tilt zoom remoto, all’elevata flessibilità della funzione di zoom e alle riprese grandangolari per superare le limitazioni di spazio e di posizione. Offre inoltre l’aspetto cinematografico e l’operatività che hanno reso le telecamere cinematografiche digitali di Sony il prodotto di punta per il settore cinematografico, oltre a una connettività versatile e a un efficiente supporto del workflow multi-camera.

QUALITÀ DELLE IMMAGINI SENZA COMPROMESSI QUALITÀ IN FORMATO PTZ

ILME-FR7 – Telecamera PTZ Full-Frame Cinema Line con ottica intercambiabile e range dinamico con oltre 15 arresti, 4K High-Frame-Rate (QFHD) 120 fps, Fast Hybrid & Real-Time Eye AF e scienza del colore S-Cinetone™.

La FR7 è dotata di sensore dell’immagine full-frame CMOS retroilluminato da 35 mm Exmor R™, con circa 10,3 megapixel effettivi, ampia latitudine*3 di arresto 15+, per la prima volta in una telecamera pan tilt zoom (PTZ). Oltre al wide dynamic range, alla bassa rumorosità e al bokeh cinematografico full frame, questo straordinario sensore offre anche un’elevata sensibilità che consente di espandere l’ISO fino a 409600*4 durante le riprese con scarsa illuminazione.

La FR7 è dotata dell’E-mount Sony e può contare un’ampia gamma di ottiche E-mount*2, fra cui la serie G Master™ con risoluzione sorprendente ed effetto bokeh. Una scelta di ottiche con lunghezza focale variabile da 12 mm e 1200 mm*5 consente agli utenti di controllare completamente la creatività.

La telecamera integra numerose funzionalità della Cinema Line per offrire un look and feel cinematografico, comprendente:
L’impostazione della sensibilità consente di espandere l’ISO fino a 409600 *4 durante le riprese con scarsa luminosità.
La latitudine*3 di arresto 15+ consente riflessi soffusi e bassi livelli di rumore.

Sono inclusi file preimpostati per le scenografie, inclusi S-Cinetone per tonalità intermedie naturali, essenziali per un colore sano della pelle, oltre a colori morbidi e fantastici riflessi. Poiché è possibile creare l’aspetto di destinazione durante la ripresa, questo consente di risparmiare sui tempi di post-produzione. In modalità Cine EI, la sensibilità di base può essere impostata su ISO 800 o ISO 12800 per adeguarla alle condizioni di illuminazione e ridurre al minimo il rumore, conservando un aspetto coerente. Questa modalità è ideale per la post-produzione, in quanto consente di utilizzare la gamma originale Sony S-Log3 e gli ampi gli spazi di colore S-Gamut3 e S-Gamut3.Cine.

Sono possibili riprese slow motion fino a 4K 120p*5, offrendo nuovamente le possibilità emozionali offerte da un look cinematografico.

Funzionamento semplice per una narrativa da nuove angolazioni

Con una nuova applicazione web dedicata, le funzioni pan, tilt, zoom, messa a fuoco, registrazione, riproduzione e tutte le impostazioni della telecamera possono essere controllate in modo intuitivo da un tablet o da un browser web. Più persone possono monitorare le riprese video della FR7 in remoto e contemporaneamente. È inoltre abilitato il monitoraggio multi-camera, che consente di visualizzare più telecamere in remoto su un unico dispositivo. Grazie al meccanismo pan/tilt integrato, controllabile a distanza, la FR7 può essere montata su un treppiede, a soffitto con l’apposito dispositivo CIB-PCM1 o in altri luoghi difficilmente accessibili, in modo da poter seguire e registrare i soggetti in modo discreto e da punti di vista unici. È anche compatibile con il telecomando RM-IP500*7 di Sony per la produzione multi-camera, espandendo le possibilità creative e riducendo l’esigenza di personale dedicato negli studi di produzione e di altre situazioni di ripresa. Una sola unità RM-IP500 può controllare da remoto fino a 100 telecamere PTZ e offrire preziose funzionalità pan, tilt e zoom controllate da joystick.

Il telecomando a infrarossi fornito supporta anche il semplice funzionamento della FR7.

Movimenti PTZ variabili per un funzionamento senza problemi delle telecamera

La velocità di pan e tilt può essere variata continuamente da 0,02 gradi al secondo fino a 60 gradi al secondo, e supporta un’ampia gamma di movimenti stabili e morbidi della telecamera. L’angolazione pan varia da -170° a +170°, e l’angolo di tilt varia da -30° a +195°.

Fino a 100 posizioni preimpostate della telecamera

La FR7 può memorizzare fino a 100 posizioni preimpostate della telecamera. L’applicazione web integrata e il telecomando RM-IP500 opzionale consentono di richiamare fino a 100 posizioni preimpostate della telecamera. Le preimpostazioni includono direzione, zoom e messa a fuoco della telecamera, e possono essere richiamate con la semplice pressione di un pulsante.

La FR7 supporterà anche il protocollo S700 via Ethernet, consentendo il controllo di questo prodotto dal pannello telecomando (RCP) e dall’unità di configurazione principale (MSU) Sony, con un aggiornamento del firmware*8.

Eye AF in tempo reale e tracciamento in tempo reale

Il rapido AF ibrido e le funzionalità pan/tilt/zoom si combinano per la messa a fuoco precisa e morbida di soggetti statici o in rapido movimento in un’area di ampie dimensioni, in modo da evitare immagini sfocate, anche utilizzando una profondità di campo ridotta.

Il motore BIONZ XR™ integrato comprende le prestazioni di rilevazione per regolare la messa a fuoco anche di soggetti con sguardi molto angolati, consentendo all’operatore di concentrarsi sull’ottimizzazione della ripresa. La messa a fuoco touch può essere utilizzata per avviare la messa a fuoco con tracciamento in tempo reale sul soggetto desiderato usando l’applicazione web della FR7, con Eye AF in tempo reale qualora venga rilevato un occhio.

Filtro ND variabile Sony integrato, con controllo elettronico

Il filtro ND variabile elettronico integrato Sony consente una regolazione ND senza interruzioni. La funzione ND Auto mantiene costante l’esposizione regolando automaticamente il filtro ND secondo i cambiamenti della luce. È possibile anche il controllo remoto, che consente di controllare l’esposizione a distanza dalla telecamera.

Interfacce versatili per diversi workflow di produzione

L’FR7 è stata costruita per integrarsi e adattarsi a numerosi scenari di workflow, dal semplice plug and play alle produzioni high-end più complesse, grazie a una selezione completa di ingressi e uscite video, streaming IP, alimentazione e sincronizzazione con altri dispositivi.

Registrazione XAVC interna/Uscita RAW esterna

Funzione rara in una telecamera PTZ, la FR7 è caratterizzata anche da slot dual media che supportano le memory card CFexpress Type A e SDXC. La capacità di registrare riprese video XAVC-I di alta qualità insieme a metadati rende la FR7 una scelta eccellente per un’ampia gamma di applicazioni di produzione video.

Le card CFexpress Type A sono particolarmente adatte alla produzione di filmati 4K a velocità elevata, grazie alla capacità di scrittura ad alta velocità che garantisce una registrazione stabile di un alto volume di dati high frame rate. Sono supportate anche la registrazione simultanea, la registrazione differita, la registrazione a intervalli e la registrazione proxy.

L’uscita SDI può inviare un segnale RAW a 16 bit a un registratore esterno compatibile (venduto separatamente).

Interfaccia video/audio professionale

Sono forniti connettori HDMI Type A e 12G-per l’uscita video, insieme a un’uscita ottica*9 per le trasmissioni a lunga distanza.

Il connettore AUDIO IN (XLR di tipo a 5-pin) riceve il segnale da un microfono esterno o da un dispositivo audio. AUDIO CH-1 e CH-2 usano un unico connettore.

Connettività Ethernet

Controllo della telecamera, trasferimento video/audio e alimentazione possono essere eseguiti anche attraverso un unico cavo di rete, semplificando i requisiti di cablaggio.

Il connettore LAN (rete) della FR7 supporta svariati protocolli di streaming, inclusi RTSP, SRT e NDI ® |HX*10, perfetti per lavorare in una ambiente basato su reti IP.

La FR7 può essere alimentata da un dispositivo PoE++ (Power over Ethernet Plus )*11 esterno attraverso un cavo di rete standard, eliminando la necessità di un cavo di alimentazione a parte.

Sincronizzazione della produzione multi-camera

Il connettore Timecode IN riceve il timecode per la sincronizzazione con un dispositivo esterno, mentre il GENLOCK riceve i segnali di sincronizzazione nelle configurazioni multi camera.

Inoltre, sui pannelli laterali della telecamera sono presenti luci di conteggio rosso/verde, che consentono agli artisti e al personale di identificare facilmente le telecamere in onda e quelle di anteprima nelle configurazioni multi-camera in studio o nella location.

La FR7 verrà presentata per la prima volta nello stand Sony presso l’IBC 2022 ad Amsterdam, dal 9 al 12 settembre.

Informazioni su Cinema Line

Cinema Line è una serie di nuove telecamere per i creatori di contenuti che riunisce l’esperienza di Sony nella qualità dell’immagine, nell’attenzione ai dettagli, nella tecnologia e nella passione per il cinema digitale.

Cinema Line non offre solo il desiderato look cinematografico sviluppato tramite una vasta esperienza nella produzione cinematografica digitale, ma anche un’ottimizzazione di operabilità e affidabilità che soddisfano le esigenze dei creatori più informati.

Cinema Line include la telecamera digitale VENICE e il suo ultimo modello VENICE 2, ampiamente apprezzato nel settore delle produzioni programmate ed episodiche, la telecamera professionale FX9, popolare tra i produttori di documentari e teatro, la FX6, per riprese immediate e creazione di contenuti e la FX3, il modello più piccolo e leggero *11.

NOTE
*1 All’annuncio del prodotto del 6 settembre 2022, Confrontata con le telecamere con montaggio pan/tilt integrato, sondaggio Sony.
*2 Utilizzando i modelli SEL100400GM, SEL200600G, SEL400F28GM e SEL600F40GM, usare dopo il fissaggio pan/tilt con il meccanismo di bloccaggio della telecamera.
*3 Registrazione S-Log3. Misurazione Sony.
*4 Modalità personalizzata.
*5 È richiesto il teleconvertitore SEL20TC.
*6 Ritaglio del 10% circa.
*7 Venduto separatamente.
*8 Aggiornamento a inizio 2023.
*9 L’uscita ottica richiede il modulo SFP+ (venduto separatamente).
*10 NDI® è un marchio registrato di NewTek, Inc. NDI®|HX è una tecnologia di NewTek, Inc. Un aggiornamento di NDI®|HX deve essere acquistato da NewTek.
*11 Conforme a IEEE802.3bt (Type 4, Class 8). La registrazione e la riproduzione interna non sono disponibili con l’alimentazione PoE++.
*12 Nella serie Cinema Line. A febbraio 2021.